Domanda di sostegno RRV (riconversione e ristrutturazione vigneti)

Scadenza domanda sostegno RRV (per la riconversione e ristrutturazione di vigneti) – 01 luglio 2019 

Entro il 01 luglio 2019 le aziende agricole che conducono vigneti e/o sono in possesso di autorizzazioni per il reimpianto ad esclusione delle autorizzazioni richieste per i nuovi impianti possono presentare domanda per la riconversione e ristrutturazione di vigneti.

Spese ammesse
Sono ammesse a contributo:
1) le riconversioni varietali (reimpianto con varietà diversa dalla precedente)
2) le ristrutturazioni (ciò variazione della collocazione del vigneto o modifica della forma di allevamento o del sesto di impianto, con un aumento dei ceppi di almeno il 20%.)

– sono ammessi interventi in provincia di Trento, nelle zone delimitate dalla DOC o IGP.
– la superficie minima è di 0,2 ettari e quella massima è di 8 ettari.

Contributo
– il contributo è pari al 50% dei costi con un tetto massimo di 13.000,00 euro ad ettaro
– il contributo massimo per il solo impianto è di 11.000,00 euro ad ettaro, aumentato di 2000,00 euro ad ettaro in caso di estirpo.
– in caso di vigneti con pendenze superiori al 30% tali valori sono aumentati a 15000,00 euro per il solo impianto, aumentati di 2000,00 euro ad ettaro in caso di estirpo.
– oltre agli importi sopra c’è un indennizzo per i mancati redditi di altri 2000,00 euro ad ettaro. I costi e le spese ammissibili sono indicati negli allegati della delibera provinciale.
– l’estirpo può essere fatto solo dopo il 15 settembre 2019
– può essere presentata un unica domanda di variante del progetto iniziale relativa al solo sesto d’impianto

Domanda di collaudo
– Entro il 20 giugno 2020 il vigneto deve essere impiantato e deve essere presentata domanda di collaudo con: planimetria, prospetto delle opere realizzate, fatture quietanzate
– il vigneto deve mantenere la destinazione d’uso per almeno 5 anni dal pagamento del contributo