Attività agrituristiche e ristorazione

La Provincia Autonoma di Trento, ha specificato le indicazioni del DPCM del 22 marzo scorso vietando dal 23 marzo al 03 aprile 2020 le attività ricettive (quelle con codice Ateco che inizia con 55.2) ivi comprese quelle agrituristiche. Nella nota che si riporta QUI, sono permessi solamente ospiti di aziende autorizzate ad operare previa comunicazione sia al Commissariato del Governo, che al Presidente della Provincia Autonoma.

Restano sospese dal 12 marzo 2020 al 25 marzo 2020 tutte le attività di ristorazione, salvo alcune specifiche eccezioni.
Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto. Tale trasporto può essere effettuato anche dai dipendenti in servizio dell’azienda.

Nota prot. n. 184403 di data 26 marzo 2020

 

TORNA ALLE NOTIZIE CORONAVIRUS E AGRICOLTURA

Tags: