Attività florovivaistiche

Con la specifica del 26 marzo da parte del Governo in riferimento al DPCM del 22 marzo scorso, è ora espressamente ammessa  la vendita anche al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti.

E’ possibile visualizzare la faq del Governo aggiornata a questo LINK:

Il nuovo Dpcm del 22 marzo prevede che sia sempre consentita l’attività di produzione, trasporto, commercializzazione e consegna, tra l’altro, di prodotti agricoli e alimentari. La vendita di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti, ammendanti e di altri prodotti simili è consentita?
Sì, è consentita, in quanto l’art. 1, comma 1, lettera f), del Dpcm del 22 marzo 2020 ammette espressamente l’attività di produzione, trasporto e commercializzazione di “prodotti agricoli”, consentendo quindi la vendita anche al dettaglio di semi, piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti etc. Peraltro tale attività rientra fra quelle produttive e commerciali specificamente comprese nell’allegato 1 dello stesso Dpcm “coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali”, con codice ATECO “0.1.”, per le quali è ammessa sia la produzione sia la commercializzazione. Deve conseguentemente considerarsi ammessa l’apertura dei punti di vendita di tali prodotti, ma in ogni caso essa dovrà essere organizzata in modo da assicurare il puntuale rispetto delle norme sanitarie in vigore.

Invitiamo infine tutte le aziende a tenere traccia, con fotografie o altro materiale, dei danni economici sostenuti in questo periodo di emergenza al fine di possibili risarcimenti futuri.

 

TORNA ALLE NOTIZIE CORONAVIRUS E AGRICOLTURA

Tags: